UDINE, GORIZIA, TRIESTE, MIRAMARE

UDINE, CIVIDALE DEL FRIULI, GORIZIA, TRIESTE, MIRAMARE, MONSELICE
Dal 4 al 6 Settembre 2020

1° giorno:
Incontro al mattino presto e partenza per Udine; all’arrivo incontro con la guida e visita della città dal fascino veneziano, considerata la storica capitale del Friuli. Visiteremo Porta Aquileia, la più antica della città che si trova nei pressi della stazione ferroviaria e che conduce fino al cuore di Udine, Piazza Libertà, in stile veneziano, circondata da un lato dalla Loggia del Lionello e dall'altra dalla Loggia di San Giovanni, e la vicina Torre dell’Orologio. Dalla piazza inizia la salita verso il Castello di Udine, sede dei Musei Civici, dalla cui collina che domina la valle, si gode di una splendida vista sulle Alpi che ci lascerà senza fiato. Durante la salita al Castello incontreremo il porticato del Lippomano che ci condurrà alla Chiesetta di Santa Maria di Castello. Visiteremo poi il Duomo di Udine in stile romanico-gotico, risalente al 1236 ma più volte rimaneggiato nel corso dei secoli, sulla cui facciata domina il Portale della Redenzione; all'interno, nella Cappella del Santissimo Sacramento, si possono ammirare le opere di Giovanni Battista Tiepolo. Infine passeggeremo in Piazza Matteotti per ammirarne i bei palazzi Cinquecenteschi. Al termine trasferimento in hotel per cena e pernottamento.

2° giorno:
Prima colazione in hotel e visita con guida di Cividale del Friuli, famosa per il Tempietto Longobardo, patrimonio Unesco dell’umanità. Si tratta della più compiuta e meglio conservata testimonianza architettonica altomedioevale dell'epoca longobarda ed è particolarmente importante perché segna la convivenza di motivi prettamente longobardi con i modelli classici, creando una sorta di continuità aulica ininterrotta tra l'arte romana, l'arte longobarda e l'arte carolingia. Pranzo libero e trasferimento a Gorizia per la visita con guida della città, la più bella porta aperta sull’Italia, così come la descrisse il grande pittore Max Klinger. Gorizia è infatti il vero crocevia delle grandi culture europee: latina, slava e germanica. Questa peculiarità si rispecchia nelle sue strade, nelle piazze e nell’incanto dei suoi giardini. Visiteremo il museo della Grande Guerra, ospitato nei suggestivi sotterranei delle cinquecentesche Case Dornberg e Tasso; dopo un’introduzione sul primo conflitto mondiale e sugli avvenimenti del fronte dell’Isonzo, l’attenzione si concentrerà sull’esposizione degli oggetti della quotidianità della vita dei soldati che, insieme alla riproduzione a grandezza naturale di una trincea, ben descrivono la drammatica realtà del fronte. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

3° giorno:
Prima colazione in hotel. La mattina sarà dedicata alla visita con guida di Trieste, una città con un fascino di altri tempi, che coniuga perfettamente, nella sua storia e nelle sue architetture, la cultura mediterranea, quella mitteleuropea e quella balcanica. La città ha il suo centro vitale nella famosa piazza Unità d’Italia, la più grande piazza europea affacciata sul mare. Al termine della visita avremo del tempo libero per una sosta in uno dei numerosi caffè storici di Trieste e per una passeggiata nello splendido centro storico. Successivamente partenza per la visita del Castello di Miramare, “nido d’Amore costruito in vano” così come Giosuè Carducci lo descrisse, commissionato dall’Arciduca Massimiliano d’Asburgo per farne la dimora insieme alla propria consorte, affacciato sul mare ed immerso in splendidi giardini. Il castello colpisce per lo stile eclettico che unisce elementi gotici e rinascimentali e per la meravigliosa posizione su un piccolo promontorio dominante il mare Adriatico. Al termine partenza per il rientro prevedendo una breve sosta a Monselice, una città murata che si trova in provincia di Padova e che vanta una storia antichissima. Il nome Monselice deriva da Mons silicis, Monte della pietra; passeggiando per le vie di Monselice ci lasceremo affascinare dall’atmosfera medievale, con il Santuario delle 7 chiese, un percorso di grande valore religioso, che inizia subito dopo la meravigliosa Pieve di Santa Giustina, antico Duomo di Monselice, e che prosegue varcando la Porta Romana. Nelle chiese si trovano sei tele di Palma il Giovane con raffigurate le basiliche romane corrispondenti alle titolazioni di ciascuna cappella. Il percorso termina nel Piazzale della Chiesa di San Giorgio, una chiesa che conserva preziose e numerose reliquie. Ammireremo anche Villa Duodo, costruita alla fine del XVI secolo dall’architetto Scamozzi cui nel 1740 venne aggiunta la seconda ala della villa, più imponente e in posizione ortogonale rispetto a quella tardo Cinquecentesca, nota per la scenografica e meravigliosa scalinata. Il piazzale con al centro la fontana in pietra è delimitato sul lato del monte da una scalinata ornata con le statue delle Quattro Stagioni, opere dello scultore padovano Antonio Bonazza (1698-1763). La scenografica scalinata porta all’Esedra di S. Francesco Saverio, con la grotta-nicchia intitolata al santo. Al termine, partenza per rientro prevedendo una breve sosta di ristoro per la cena.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Euro 395,00 minimo 25 partecipanti
Assicurazione sanitaria e annullamento € 25,00 obbligatoria
(possibilità di integrare l’assicurazione annullamento e sanitaria con una polizza che copre in caso di epidemie, pandemie, terremoti, catastrofi naturali , copertura per maggiori costi in caso di prolungamento del soggiorno, per maggiori informazioni chiedere in agenzia)
Supp. singola € 40,00 (su richiesta)

LIBERI DI RIPENSARCI : NESSUNA PENALE IN CASO DI ANNULLAMENTO FINO A 15 GIORNI PRIMA DALLA PARTENZA (DA 15 GIORNI PRIMA ALLA PARTENZA PENALI COME DA REGOLAMENTO)

PRENOTA PRIMA: SCONTO DI EURO 40,00 PER PRENOTAZIONI 45 GG PRIMA DALLA PARTENZA (PRIMI 10 ISCRITTI)

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo, sistemazione in hotel 3 stelle sup. o 4 stelle, mezza pensione in hotel con bevande incluse, visite con guida come da programma, ingressi, accompagnatore dell’agenzia, assicurazione sanitaria h 24
LA QUOTA NON COMPRENDE: tassa di soggiorno, se prevista, tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”

L’ordine delle visite per motivi tecnici potrebbe essere invertito senza variare
il contenuto del viaggio.

REGOLE IN CASO DI ANNULLAMENTO: al partecipante iscritto al viaggio che dovesse rinunciare, saranno applicate le seguenti penalità: 10% sino ai 31 giorni lavorativi ante partenza, 25% sino ai 21 giorni lavorativi ante partenza, 50% sino a 11 giorni lavorativi ante partenza, 75% sino a 3 giorni lavorativi ante partenza, nessuno rimborso dopo tali termini

scarica il programma in PDF cliccando qui sotto!
FRIULI 3gg Ago e Set 2020

Print Friendly

I commenti sono chiusi