MELFI, MATERA, VENOSA

 

MELFI, MATERA, VENOSA
e l’ABBAZIA DI MONTECASSINO
10 - 13 settembre 2020 * 24 – 27 settembre 2020

1° giorno
Incontro dei Sig.ri Partecipanti al mattino presto e partenza per la Basilicata prevedendo brevi soste di ristoro per la prima colazione ed il pranzo liberi, arrivo a Melfi, incontro con la guida e vista di questa cittadina, “nobile città dell’Apulia”, circonvallata da mura di pietra, ha un castello costruito su di una rupe ripidissima, opera mirabile dei Normanni, così Federico II, all’epoca in cui reggeva il Sacro Romano Impero, descriveva una delle maggiori città della Basilicata; il centro storico di Melfi custodisce un’intatta atmosfera da borgo medioevale con viuzze strette e irregolari racchiuse in un’impenetrabile cinta muraria, in questo dedalo di stradicciole si incontrano numerosi edifici storici di grande pregio architettonico e culturale, a partire dalla bellissima Cattedrale di Santa Maria Assunta, ma il re di Melfi è certamente il castello, uno dei manieri più noti e importanti della regione; al termine trasferimento in hotel a Martina Franca o zone limitrofe, cena e pernottamento.

2° giorno
Prima colazione in hotel e trasferimento a Matera, visita con guida di intera giornata della città più antica del mondo, dove storia, cultura, natura si incontrano e si fondono dando vita ad un luogo ricco di scenari e scorci dal fascino impareggiabile; incredibile città scolpita nel tufo che continua a lasciare i visitatori senza parole, dal Paleolitico ad oggi è possibile ripercorrere la storia dell’uomo che discretamente si è insediato qui, utilizzando le risorse del territorio ed integrandosi perfettamente con esso, senza violarlo. Matera è una città unica, un luogo straordinario senza tempo, è la città dei sassi, il primo sito del sud Italia dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, il particolare intreccio di grotte adibite ad abitazioni, vicoli tortuosi, chiese rupestri, terrazzamenti, giardini, cunicoli sotterranei fa dei sassi uno spettacolare esempio di complesso architettonico perfettamente adattato al contesto naturale, un paesaggio unico nel suo genere, in serata rientro in hotel per cena e pernottamento.

3° giorno
Prima colazione in hotel e partenza per Venosa, incontro con la guida e visita della città, classificata come borgo più bello d’Italia è un piccolo gioiello, con il parco archeologico con le antiche mura romane, i resti di ville private e le vestigia dell’anfiteatro, una campagna di scavi ha portato alla luce una domus patrizia del I sec. d.C. ribattezzata casa di Orazio, oltre alle catacombe di origine ebraica e numerose tombe a ipogeo, si può addirittura scorgere un insediamento paleolitico, fondato in un’epoca che potrebbe essere compresa tra i 600 mila e i 300 mila anni fa, il simbolo indiscutibile di Venosa è la chiesa incompiuta della Trinità, una vera e propria opera d’arte in pietra, capolavoro architettonico benedettino ormai, malauguratamente in rovina, ma il repertorio dei luoghi di culto che costellano la cittadina è molto più ampio e comprende la Cinquecentesca Cattedrale di S. Andrea, con le sue tre navate sormontate dagli archi a sesto acuto, la Seicentesca Chiesa di S. Filippo Neri e quella di S. Rocco, intitolata al Santo che all’inizio del 1500 divenne famoso per aver liberato la città dalla peste; anche l’architettura civile vanta degli esemplari degni di nota: nel centro storico sono numerose le fontane artistiche, mentre tra gli edifici nobiliari spiccano il palazzo Calvino del XVIII sec., il palazzo del Bali cominciato nel 300 e utilizzato come sede dai cavalieri di Malta, il palazzo Dardes, il palazzo Lauridia e il maestoso palazzo Rapolla del 600. Al termine pranzo in ristorante a base di piatti tipici. Nel pomeriggio partenza per Cassino, cena e pernottamento in hotel.

4° giorno
Prima colazione in hotel e partenza per Montecassino, all’arrivo incontro con la guida e visita dell’Abbazia, il monastero più antico d’Italia insieme al monastero di Santa Scolastica, sorge a 516 metri sul livello del mare; fondata nel 529 da San Benedetto da Norcia sul luogo di un’antica torre e di un tempio dedicato ad Apollo, ha subito nel corso della sua storia un’alterna vicenda di distruzioni, saccheggi, terremoti e successive ricostruzioni; testimonianze storiche del più alto interesse e di sicura validità sono state raccolte e tramandate a Montecassino: dai primi preziosi documenti in lingua volgare ai famosi codici miniati cassinesi, ai preziosi e rarissimi incunaboli; il più illustre dei suoi abati fu forse Desiderio – il futuro papa Vittore III (sepolto dell’abbazia stessa) – che alla fine del XI sec. fece ricostruire completamente l’abbazia e ornò la chiesa di preziosissimi affreschi e mosaici, il cui riflesso si può ancora scorgere in quelli che lo stesso abate fece eseguire in Sant’Angelo in Formis; oggi ha l’aspetto tipico di un monumento barocco napoletano, grazie anche alle decorazioni pittoresche di numerosi artisti tra i quali Luca Giordano, Francesco Solimena, Francesco de Mura, Paolo de Matteis e Sebastiano Conca. Al termine partenza per il rientro prevedendo brevi soste lungo il percorso.

Quota per persona € 495,00 min. 25 partecipanti
Supplemento camera singola € 60,00 (su richiesta)
Assicurazione annullamento obbligatoria € 25,00

Possibilità di integrare l’assicurazione annullamento e sanitaria con una polizza che copre in caso di epidemie, pandemie, terremoti, catastrofi naturali, copertura per maggiori costi in caso di prolungamento del soggiorno per, per informazioni più dettagliate chiedere in agenzia)

PRENOTA PRIMA: SCONTO DI EURO 40,00 AI PRIMI 10 ISCRITTI
ENTRO 45 GIORNI DALLA PARTENZA

La quota comprende: viaggio in pullman GT, sistemazione in hotel 3 stelle superior o 4 stelle, trattamento di pensione completa in hotel, 1 pranzo in ristorante con bevande incluse, visite guidate e ingressi come da programma, assicurazione sanitaria h24, nostro accompagnatore.

La quota non comprende: tassa di soggiorno, se prevista, tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

L’ordine delle visite, per motivi tecnici, potrebbe essere invertito senza variare il contenuto del programma.

REGOLE IN CASO DI ANNULLAMENTO
Al partecipante iscritto al viaggio che dovesse rinunciare saranno applicate le seguenti penalità: 10% sino a 31 giorni lavorativi ante partenza; 25% sino a 21 giorni lavorativi ante partenza; 50% sino a 11 giorni lavorativi ante partenza; 75% sino a 3 giorni lavorativi ante partenza; nessun rimborso dopo tali termini.

scarica il programma in pdf:
Melfi Matera Venosa Sett 2020

Print Friendly

I commenti sono chiusi